Giro giro tondo, com'era bello il mondo  

torna alla prima pagina

 

la mostral'inaugurazionecatalogole scuolela stampapianoforte e vinoil clownla notte dei musei la pubblicitàsponsor

La Mostra

   

La mostra, inaugurata il 17 marzo 2007  si è conclusa  l'11 novembre 2007. L’evento è stato patrocinato dalla Regione Siciliana, dalla Provincia e dal Comune di Palermo oltre ad altri enti pubblici e privati.

Tema della mostra è stato “Il Mondo dell’infanzia dai primi del900 agli anni ‘60”.  La Mostra ha dato la possibilità ai visitatori  di vivere e rivivere quel periodo di sogni e di fantasia, di fiaba e d’incanto che è tipico della fanciullezza. I settori nei quali è stata organizzata l’esposizione mostrano infatti il graduale evolversi nel tempo dei giochi dei bambini, conferendo quindi alla stessa un valore storico-documentaristico oltre che collezionistico. Bambole, soldatini e tantissimi giocattoli in legno e in latta sono stati proposti insieme ad altre tematiche sempre riferite al mondo dei piccini: dai vestitini al corredo per la scuola, dall’editoria per l’infanzia ai fumetti, dalle scatole di alimenti per bambini alle raccolte di figurine, dalle cartoline di famosi illustratori (Boccasile, Rubino, ecc.) alle prime scatole di costruzioni. E poi la sediolina del barbiere col cavallino, auto a pedali, tricicli e monopattini. Per quanto riguarda il ventennio fascista è presente un manichino vestito da Piccolo Balilla attorniato da tantissimo altro materiale di varia natura, sempre relativo al mondo dei piccoli “Figli della lupa”.

    Particolari apprezzamenti e riconoscimenti abbiamo ricevuto non solo dagli appassionati collezionisti, ma soprattutto  dai visitatori meno giovani e dal mondo della scuola; i più piccoli, infatti, conoscendo i giochi e i passatempi dei loro genitori e dei loro nonni  possono meglio comprenderli e sentirli vicini, mentre i più grandi accostandosi alle vetrine rivivono con un attimo di commozione e di nostalgia  ricordi legati a momenti irripetibili della loro esistenza.

Guarda il servizio di RAI 3                                          Guarda il video del regista E. Termine

          

 

Clicca sulle miniature per ingrandirle

 

.

 

  Doveroso rivolgere in questa sede un ringraziamento particolare:    

Manfredi Anania - Pippo Palumbo - Aldo Caruselli - Famiglia Salemi - Vincenzo Menni - Aldo Barone -

Francesco D’Attardi - Francesco Cangemi – Salvatore Giacinto - Aldo Noto - Caterina Ortoleva - Francesco Marino –

Magda Di Liberto – Massimo Di Lorenzo – Famiglia Buonasera – Giulio Pachino - Michele Russo – Schifano

che, superando la naturale riservatezza e le iniziali esitazioni, hanno fornito la maggior parte del materiale esposto;

Luigi Celi - Nino Badalamenti - Giacomo Cimino - Walter Paparcuri –

Patrizia Cannatella - Fabio Fernandez - Marco Cilia

    per la piccola ma preziosa ed affettuosissima collaborazione.

Antonio Fici

 

 

è un'iniziativa world collection service        by    Antonio Fici